Comune di Campo di Giove

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Benvenuti nel Comune di Campo di Giove

TRIBUTO SUI SERVIZI INDIVISIBILI (TASI) - 2015 Scadenza versamento in acconto (16/06/2015)

Email Stampa PDF

Il 16 giugno 2015 scade il termine per il versamento dell’acconto della TASI.

L’acconto è pari alla metà del tributo dovuto per l’anno in corso, calcolato applicando, alla base imponibile IMU, le aliquote dei dodici mesi dell’anno precedente di seguito riportate:

Tipologia ed aliquota TASI 2015 Comune di Campo di Giove
Clicca sulla tabella per ingrandirla

La TASI non è dovuta per importi annui inferiori a €. 5,00.


Chi deve pagare
Sono tenuti al pagamento del tributo tutti i possessori e gli utilizzatori a qualsiasi titolo di fabbricati ed aree edificabili. È assoggettata ad imposizione anche l’abitazione principale, così come definita ai fini Imu.
Con Regolamento Comunale è stabilito che gli utilizzatori degli immobili (affittuari e occupanti a vario titolo) sono tenuti al pagamento nella misura del 10%.


Tasi - Aire
A partire dall’anno 2015 è considerata direttamente adibita ad abitazione principale una ed una sola unità immobiliare posseduta dai cittadini italiani non residenti nel territorio dello Stato e iscritti all’AIRE, già pensionati nei rispettivi paesi di residenza, a titolo di proprietà o di usufrutto in Italia, a condizione che non risulti locata o data in comodato d’uso e sul tributo dovuto spetta una riduzione di due terzi.

Pertanto, i cittadini indicati nella suddetta norma, per usufruire dell’agevolazione dovranno far pervenire entro i termini di presentazione della denuncia IMU (30 giugno 2016) apposita documentazione comprovante il possesso della pensione, anche di invalidità, dello Stato estero in cui sono residenti. La mancata esibizione di detta documentazione significherà il non possesso del requisito di pensionato e quindi la perdita dell’eventuale agevolazione.


Come pagare
Il versamento del tributo può essere effettuato indicando il codice catastale del Comune (B526) mediante modello F24 presso le banche, gli uffici postali e gli intermediari autorizzati, ovvero mediante versamento su CCP n. 1017381649 intestato a “Pagamento TASI”, utilizzando i seguenti codici tributo:

3958 – TASI su abitazione principale e pertinenze
3959 – TASI su fabbricati rurali strumentali
3960 – TASI su aree fabbricabili
3961 – TASI su altri fabbricati


Il Funzionario Responsabile TASI

CLICCA QUI PER SCARICARE IL DOCUMENTO IN PDF

 

IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (I.M.U.) - 2015 Scadenza versamento in acconto (16/06/2015)

Email Stampa PDF

Il 16 giugno 2015 scade il termine per il versamento dell’acconto dell’IMU.

L’acconto è pari alla metà dell’imposta dovuta per l’anno in corso, calcolata applicando le aliquote e detrazioni dei dodici mesi dell’anno precedente di seguito riportate:

Descrizione di: Tipologia, Aliquota e Codice Tributo IMU 2015 Comune di Campo di Giove

 

 

 

 

 

 


Clicca sulla tabella per ingrandirla.

 

L’IMU non è dovuta per importi annui inferiori a €. 5,00

Come pagare
Il versamento dell’imposta può essere effettuato indicando il codice catastale del Comune (B526): mediante modello F24 presso le banche o gli uffici postali; mediante versamento su CCP n. 1008857615, intestato a: PAGAMENTO IMU.


Imu - Aire
L’art.9-bis del decreto-legge 28 marzo 2014, n. 47, come convertito dalla legge 23 maggio 2014, n. 80 dispone che “A partire dall'anno 2015 è considerata direttamente adibita ad abitazione principale una ed una sola unità immobiliare posseduta dai cittadini italiani non residenti nel territorio dello Stato e iscritti all'Anagrafe degli italiani residenti all'estero (AIRE), già pensionati nei rispettivi Paesi di residenza, a titolo di proprietà o di usufrutto in Italia, a condizione che non risulti locata o data in comodato d'uso”.

Pertanto, i cittadini indicati nella suddetta norma, per usufruire dell’agevolazione dovranno far pervenire entro i termini di presentazione della denuncia IMU (30 giugno 2016) apposita documentazione comprovante il possesso della pensione, anche di invalidità, dello Stato estero in cui sono residenti. La mancata esibizione di detta documentazione significherà il non possesso del requisito di pensionato e quindi la perdita dell’eventuale agevolazione.

Il Funzionario Responsabile IMU

CLICCA QUI PER SCARICARE IL DOCUMENTO IN PDF

 

Comunicato dell'Amministrazione Comunale del 6 maggio 2015

Email Stampa PDF

Campo di Giove, 6 maggio 2015 - Si rende noto che da domani, Giovedì 7 Maggio, dalle ore 10,00 alle ore 12,00, nei locali del palazzo comunale adibito ad ambulatorio, si insedierà il nuovo medico di base, dr. LETTERI Giovanni, che ha manifestato la propria disponibilità e che si impegnerà ad organizzare gli orari dell’ambulatorio in ragione delle esigenze dei mutuati.

Su iniziativa dell’Amministrazione Comunale, inoltre, sarà possibile per i cittadini, effettuare direttamente presso il Comune, da un apposito elenco che sarà messo a disposizione, la libera scelta del medico – che, si ricorda, è un dovere e non una facoltà – evitando in tal modo di recarsi presso gli uffici della Asl1 di Sulmona.

Si pone fine, almeno per ora, ad una questione sulla quale, nelle ultime 48 ore, è stato scritto di tutto, a proposito ed a sproposito, e che ha scatenato reazioni ed allarmismi per molti versi ingiustificati.  

Buon senso e razionalità inducono a pensare che la sostituzione del medico di base dovrebbe avvenire de plano, ossia senza particolari difficoltà, in maniera del tutto “indolore” per i cittadini-mutuati e senza che, soprattutto, siano necessarie, dall’esterno, sollecitazioni, azioni o rivendicazioni, trattandosi dei fondamentali diritti alla salute.

La regola purtroppo non è questa, la procedura prevista è alquanto complessa e oltremodo formale ed è tale, comunque, da non essere, a nostro avviso, sufficientemente rispettosa dei diritti del cittadino, perché non v’è giustificazione alcuna al disagio ed alle preoccupazioni vissute – sia pure per soli tre giorni – dai cittadini.

E gli effetti sono stati francamente paradossali perché L’Amministrazione Comunale, che sul punto non ha alcun potere decisionale, è divenuta la principale imputata, nel migliore dei casi per pressappochismo e disinteresse, nel peggiore addirittura per aver abbandonato al suo destino un’intera popolazione; si aggiunga a ciò disinformazione, malafede, protagonismo, ecc., ed il gioco è fatto.

Verità è che l’Amministrazione comunale si è attivata immediatamente presso la Asl1 L’Aquila – Avezzano - Sulmona, nello stesso momento in cui ha ricevuto dal dr. Di Paolo Ludovico, il 21 Aprile scorso, la formale comunicazione di pensionamento anticipato con decorrenza 1 Maggio, ed ha dovuto gestire, o meglio seguire, la questione in appena SEI giorni lavorativi, tenuto conto dei ponti e delle festività.

Gli organi preposti, continuamente ed insistentemente da noi sollecitati, hanno da subito dichiarato che, in attesa della messa al bando della c.d. “zona carente”, non sarebbe stata né facile né automatica la disponibilità di un medico di base ma che tuttavia, sulla scorta di analoghe esperienze, la soluzione sarebbe stata ugualmente trovata in tempo utile (motivo per cui si è ritenuto di non pubblicare comunicati o avvisi). Alla luce dei fatti, sia pure con 3 giorni di ritardo, è ciò che è avvenuto.

Non si può mancare, in conclusione, di stigmatizzare il comportamento del locale “Comitato pro-guardia medica” che ha deciso, in perfetta autonomia, di agire al di fuori ed a prescindere dall’Amministrazione Comunale con iniziative, fra l’altro, che a noi sembrano di dubbia fattibilità.

Se ne prende ovviamente atto ma l’autonoma iniziativa, i commenti, non troppo disinteressati, che sul tema continuamente appaiono sui social network e le accuse verbali “a prescindere” rivolte all’Amministrazione Comunale ed al suo presunto immobilismo durante l’assemblea pubblica tenuta il 4 Maggio u.s., fanno pensare ad altri fini.

Si coglie l’occasione per ringraziare il dr. Di Paolo Ludovico per l’eccellente e duraturo servizio prestato a favore della nostra Comunità augurandogli l’inizio di un periodo di vita ugualmente importante e dinamico.

L’AMMINSTRAZIONE COMUNALE

Scarica il comunicato in PDF

 

Campo di Giove ha accolto la XV Edizione del Freedom Trail

Email Stampa PDF

Campo di Giove - 1 maggio 2015 - Si è svolta oggi, con l’arrivo a Campo di Giove della XV Edizione del Sentiero della Libertà/Freedom Trail, la cerimonia di inaugurazione della stele commemorativa che l’Amministrazione Comunale ha voluto porre all’imbocco del sentiero per Monte Coccia, interessato durante l’inverno 1943/1944 dalla traversata di ex-prigionieri, soldati e partigiani che tentavano di ricongiungersi con gli eserciti alleati.

L’iscrizione, posta sulla pietra, riporta questa dicitura: «“UNA STELLA SULLA MAJELLA” - Così Radio Londra annunciava in codice la libertà riconquistata dai prigionieri fuggiaschi e dei giovani italiani, tra i quali il Sottotenente Carlo Azeglio Ciampi, che si schieravano con l’esercito alleato. Per questo sentiero attraversando il Guado di Coccia raggiungevano le terre liberate”».

L’Amministrazione Comunale esprime il proprio sentito ringraziamento a tutti i partecipanti, gli organizzatori della manifestazione, le associazioni intervenute, il Parroco don Magloire e le Forze dell’Ordine.

Tutti infatti, sono stati i protagonisti di un evento, il cui spirito di omaggio alla Libertà ed alle struggenti pagine di storia patria ha trovato oggi a Campo di Giove un degno compimento.

 

Stele commemorativa del Sentiero della Libertà a Campo di Giove

Email Stampa PDF

Posa stele commemorativa Freedom Trail 2015CAMPO DI GIOVE - In occasione della XV edizione del “Sentiero della Libertà/Freedom Trail” che farà tappa a Campo di Giove venerdì 1 maggio, l’Amministrazione Comunale invita tutti i cittadini a partecipare alla posa della stele commemorativa in ricordo del passaggio, ideale e geografico, della linea oltre la quale dopo l’8 settembre 1943 molti ex prigionieri, soldati e patrioti, cercarono di ricongiungersi con gli Alleati posizionati oltre la Majella (la cosiddetta linea Gustav), per combattere al loro fianco alla riconquista della libertà.

L’iscrizione riporterà l’espressione in codice allora utilizzata dall’emittente radiofonica “Radio Londra” per segnalare l’esito positivo della traversata.

Un momento di storia patria importantissimo a cui, l’Amministrazione Comunale di Campo di Giove, intende contribuire a renderne un ricordo “su pietra” alle future generazioni ed in generale a tutti coloro che residenti o turisti passeranno di lì.

Il punto in cui la stele verrà posta corrisponde all’inizio dell’imbocco del sentiero per raggiungere Monte Coccia, a circa 200 metri dall'ingresso del paese percorrendo la SP 12 "Frentana", in direzione degli impianti di risalita. (Guarda il punto esatto).

La stele sarà scoperta alla presenza di tutti i partecipanti del Freedom Trail, orientativamente intorno alle 16:00.

Consulta il programma del Freedom Trail 2015 (dal sito ufficiale).

 
  • «
  •  Inizio 
  •  Prec. 
  •  1 
  •  2 
  •  3 
  •  4 
  •  5 
  •  6 
  •  Succ. 
  •  Fine 
  • »


Pagina 1 di 6
Banner
Come poter usufruire dei servizi offerti dallo sportello unico per le attività produttive. Tutte le informazioni su normative vigenti, modalità di presentazione delle pratiche e promozione del territorio.

che tempo fa?

Condizioni meteo in  Campo di Giove 

Condizione meteo giornaliera
Fri, 29 May 2015 4:59 am CEST
Clear
9°C
Max: 17°C
Min: 6°C
Alba  5:29 am
Tramonto 8:25 pm
Barometro: 914.33 
METEO STABILE
 

Calendario Eventi

Maggio 2015
D L M M G V S
26 27 28 29 30 1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31 1 2 3 4 5 6

Traduci il sito

Italian English French German Portuguese Russian Spanish